Angeli e forza di gravità

Angeli e forza di gravità

Perchè parlare di Angeli e forza di gravità? La gravità è la forza magica, mai dimostrata, attraverso la quale corpi dotati di grandi masse attraggono a sé altri corpi con masse più piccole, così si sarebbe formato tutto l’universo!!! Peccato che mai, MAI nessun esperimento in laboratorio abbia saputo dimostrare o replicare, anche fosse solo una volta, questo fatto  dato per vero ed inconfutabile.

Le prime spiegazioni di una forza agente capace di aggregare i corpi vennero formulate, nella filosofia greca, all’interno di una visione animistica della natura, come nella dottrina di Empedocle, in cui domina l’alternanza di due princìpii, Amore e Odio, o in quella di Anassagora, dove prevale l’azione ordinatrice di una Mente suprema.

Come potete notare la prima definizione di questa forza immaginaria deriva da filosofi metafisici, e non fisici, dediti a spiegare il mondo da un punto di vista animistico e spirituale. Così anche il sopravvalutato Newton si rifaceva a questi: una cosa che non insegnano a scuola è questa, mi chiedo come mai non venga nemmeno menzionata (ironico): Newton non era uno scienziato, non era un fisico, non gli importava la visione del mondo da un punto di vista empirico. Ci sono forti dubbi e discussioni in ambiente accademico sulla veridicità del racconto della mela che gli cade in testa dall’albero è sicuramente inventata e postuma. Egli era un ALCHIMISTA!!!! Un mago (da strapazzo), si interessava di magia occulta, di oroscopi e della ricerca della pietra filosofale. Non aveva nessun titolo accademico e cosa molto più importante, egli era un Massone! Tuttavia la sua teoria della gravità, che ripeto è ancora ad oggi solo una teoria, viene insegnata a scuola come verità inconfutabile e lui spacciato per uno dei più grandi scienziati mai esistiti! Questo dovrebbe farvi pensare.

Massoneria ed illuminismo
Massoneria ed illuminismo

A) Se la “gravità” è detta essere una forza abbastanza forte da tenere gli oceani, gli edifici, le persone e l’atmosfera del mondo attaccati alla superficie di una palla in rapida rotazione, allora è impossibile che la “gravità” sia contemporaneamente debole da permettere a uccelli, insetti e aerei di decollare e viaggiare liberamente in qualsiasi direzione.

A questo proposito si dice (anche questo aneddoto non è verificabile ) che Einstein (Massone anche lui e forse nemmeno così intelligente) disse: “un calabrone nonostante abbia una massa piccolissima e quindi dovrebbe essere attratto dalla mastodontica massa della Terra, non dovrebbe riuscire ad avere la forza sufficiente per vincere la gravità ed alzarsi in volo! Ma lui lo fa, perché non sa di essere un calabrone!”

Einstein ed il paradosso del calabrone
Einstein ed il paradosso del calabrone

No, dico, stiamo scherzando? Io spero che ciò non sia vero ed in ogni caso non è un argomento scientifico che supporti e mi spieghi cosa succeda e perché, in effetti, succeda. Ridicolo!


B) Se la “gravità” fosse una forza abbastanza forte da curvare la vasta distesa di oceani attorno ad una Terra Sferica, sarebbe impossibile che i pesci e le altre creature riuscissero a farlo attraverso tale acqua forzata.

Le leggi tuttora esistenti della densità e della galleggiabilità spiegarono perfettamente la fisica degli oggetti che cadevano molto prima che il MASSONE CAVALIERE “Sir” Isaac Newton partorisse la sua teoria sulla gravità del mondo. È un fatto che oggetti collocati in supporti più densi si sollevano, come quando nuotiamo, mentre gli oggetti posizionati in supporti meno densi affondano. Per adattarsi al modello eliocentrico che non ha un alto ed un basso, Newton invece ha dovuto inventarsi di sana pianta che gli oggetti sono attratti da grandi masse e cadono verso il centro. Non un singolo esperimento nella storia, però, ha mostrato che un oggetto abbastanza massiccio riesca ad attirare altre massa più piccole in virtù della sua massa più grande, come Newton afferma che la “gravità” fa con la Terra, il Sole, la Luna, le Stelle ed pianeti.

Pensate ad una palla di piombo, magari di un diametro considerevole, tipo non so, 10 metri, e posizionatele vicino un granellino di sabbia, questo dovrebbe muoversi verso la palla di piombo, no? Ecco…non lo fa. Chiuso il discorso. Ah, sì, scusate, che sbadato, l’ho chiesto ad un fisico e mi ha risposto: “deve avvenire nel vuoto” , peccato che non succeda nemmeno lì, e se succedesse nel vuoto perchè succede sulla Terra? Cioè: perchè gli oggetti cadono se la Terra non è vuota? E’ rimasto zitto e mi ha detto di andarmene perchè non capivo! Tristezza.

La gravità o costante gravitazionale, è un’ altro espediente introdotto a tavolino per supportare la terra-globo. Riuscito molto male anche questo. Non è altro che un numero, una costante appunto, che si applica ad altre non meno assurde formule fisiche moderne, per far quadrare il cerchio. Viene detto: “la forza di gravità non è spiegabile, né dimostrabile, però esiste”

In poche parole tradotto: “La forza di gravità, tu non la puoi vedere o replicare, ma NOI, scienza ufficiale, ti diciamo che esiste e tu devi avere FEDE in questo concetto, fidati che è vero.”

Ci rendiamo conto, da questa prospettiva, di quanto sia non-scientifico, è la stessa cosa come dire: “gli Angeli non li puoi vedere e non puoi interagire con essi, ma esistono veramente, devi avere Fiducia.”

Ripeto dunque e non mi stancherò mai di farlo che: non è mai stato condotto un singolo esperimento nella storia della scienza ufficiale che mostra un oggetto abbastanza massiccio da permettere, in virtù della sua massa, di causare ad un’altra massa più piccola di orbitare intorno a essa. La teoria magica della gravità consente agli oceani, agli edifici e alle persone di rimanere per sempre attaccati alla parte inferiore di una palla di rotazione, permettendo invece allo stesso tempo ad oggetti come la Luna ed i satelliti di rimanere bloccati in perpetue orbite circolari attorno alla Terra. Se entrambe le affermazioni fossero vere, allora le persone dovrebbero essere in grado di saltare ed iniziare ad orbitare in cerchi intorno alla Terra, o la Luna dovrebbe essere stata ormai risucchiata dalla gravità della Terra. Nessuna di queste teorie è mai stata sperimentata in modo empirico ed i loro risultati presunti sono reciprocamente esclusivi. Anzi, se prendete una palla da tennis bagnata e la fate roteare, l’acqua, per la forza centrifuga, se ne va via a stracciate!

Palla bagnata e forza di gravità
La poca acqua presente sulla palla da tennis in rotazione se ne va per forza della forza centrifuga, nonostante le gocce d’acqua abbiano una massa notevolmente inferiore alla pallina stessa.

Se la gravità maggiore della Terra è la forza che mantiene la Luna in orbita, è impossibile che la gravità minore della Luna sostituisca la gravità della Terra provocando le maree, specialmente proprio al livello del mare della Terra, dove la sua attrazione gravitazionale sarebbe ancora più sfrenata, vista la immensa massa di acqua che contiene. E se la gravità della Luna veramente sostituisse quella della Terra facendo scorrere le maree verso di essa, non dovrebbe esserci nulla per impedire loro di continuare verso l’alto e verso il loro grande attrattore, la Luna, visto che ormai la forza di gravità della Terra è stata vinta.

Se la forza di attrazione gravitazionale della Terra fosse vera, allora sarebbe molto difficile, anzi impossibile che i razzi o qualsiasi altro tipo di motore a propulsione possano funzionare nella presunta “non atmosfera” dello spazio vuoto poiché senza aria / atmosfera verso i quali “spingere contro” no ci sarebbero; non c’è niente da spingere in avanti se non le tue chiappe a suon di calci!

Sarebbe impossibile volare fino alla Luna o andare in qualunque direzione, specialmente se la “gravità” fosse “reale e costante” risucchiandoli verso il corpo più vicino e più denso cioè la Terra.

Newton ed einstein
Questi pseudo-scienziati, matematici-numerologi, uno addirittura con problemi relazionali ed autistici e l’altro alchimista-ciarlatano decretano le inconfutabili verità su cui è basato l’attuale indottrinamento scientifico

Concludo e riassumo: la teoria della gravità è solo una teoria matematica. Gli astronomi dicono che il magnetismo magico della gravità è ciò che mantiene tutti gli oceani del mondo incollati alla Terra-palla. Essi affermano che ciò avviene perché la Terra è incredibilmente massiccia, in virtù di questa massa crea una forza magica in grado di contenere persone, oceani e atmosfera strettamente attaccati alla parte inferiore della palla in rotazione. Per esempio, una palla da tennis, come detto sopra, ha l’esatto effetto opposto quando la si bagna e semplicemente  la si fa roteare velocemente: si ottiene il risultato di un’acqua che vola a 360 gradi come un cane che si scuote dopo un bagno. Gli astronomi riconoscono che l’esempio della palla da tennis umida mostra l’effetto opposto della loro supposta palla-terra, ma affermano anche che su qualche oggetto di massa sconosciuta, come la Terra, le proprietà magiche di adesività della gravità appaiano improvvisamente per permettere che la terra-globo ricoperta di acque mantenga ogni goccia di acqua attaccata alla superficie. Quando una teoria non dimostrata va contro tutti gli esperimenti, l’esperienza e il buon senso, è giunto il momento di abbandonare la teoria e di cercare di tornare ad un metodo più scientifico, perché è più facile credere agli Angeli che alla “Forza di Gravità.

Baci ed auguri per un sereno week-end

Precedente Condizionamento mentale e Terra Sferica Successivo La Teoria dell'Evoluzione è falsa